Lybrary.com: ebooks and download videos
Home / Magic & Conjuring / Italian (italiano)

Il Principio Dei Vasi Comunicanti

da Renzo Grosso
$7
PDF | by download [0.70 MByte]  
Il Principio Dei Vasi Comunicanti by Renzo Grosso

Chiedete allo spettatore di prendere un qualsiasi mazzo di carte, e di mescolarlo bene (non serve a niente, ma fa tanto "mago").

Fate prendere "un po' " di carte, quante vuole, e poi di fare un altro mazzetto vicino a questo. Gli chiederete ancora di spostare, a piacere, carte da un mazzetto all'altro, e poi di dividere i mazzetti, e poi di raccoglierli uno sull'altro.

Prima di concludere, ricordate allo spettatore che Lui ha effettuato autonomamente tutte le scelte, lui ha scelto il numero di carte da spostare da un mazzetto all'altro, ma .... Voi sapete esattamente quale è la sua carta e lo rivelerete nel modo più teatrale possibile!

Negli ultimi 2 anni, come molti colleghi, mi sono messo alla ricerca di effetti automatici che potessero essere presentati a distanza a persone collegate spesso solo con l'audio del telefono, senza videoconferenza.

Ho raccolto gli appunti che avevo collezionato - fin da giovane, dai miei primi incontri in un club di magia - ed ho trovato (e re-imparato) principi che, in qualche caso, erano vecchi di qualche secolo; altri, più recenti, ideati spesso da nomi famosi ed illustri.

Negli appunti, di solito, ho sempre cercato di "estrarre" il principio di base, così da potere, successivamente, "reinventare" l'effetto variando di volta in volta alcune istruzioni (numero di carte utilizzate, parole di spelling per la rivelazione finale...).

Riguardandoli, ho suddiviso questi appunti in capitoli omogenei ed ho deciso di condividerli; da questa pubblicazione (ed in alcune delle prossime) proporrò inizialmente il principio di base, con le conseguenti possibili variazioni, seguito da alcune delle più efficaci realizzazioni da me conosciute, ideando, per ognuno, un commento adatto, che fosse unico ed originale, di fantasia, e che fosse coerente con le operazioni che esecutore e spettatore andavano ad eseguire, al fine di creare un forte climax finale, veramente magico.

In questa pubblicazione parlerò del PRINCIPIO DEI VASI COMUNICANTI: sono sincero: non so bene il nome di questo principio; io lo chiamo così, perché l'ho imparato tanti (ma tanti) anni fa, non al circolo, ma da uno zio di Venezia che, quando ero bambino, mi insegnava giochi per annodare e snodare corde ed elastici, e a fare giochi matematici con le carte: lui con questi stupiva sempre tutta la famiglia riunita. Mi aveva insegnato questo effetto, spiegandomi che le carte, pur essendo solide, si comportano quasi come un liquido e quindi rispettano i principi dei "vasi comunicanti"; beh, io lo ricordo così, e così lo propongo!

Si usa un qualsiasi mazzo di carte, se ne prende una parte a caso e poi, fingendo sempre che le scelte siano dettate dal caso, si forzano alcune situazioni che permettono di arrivare alla rivelazione finale.


numero di parole 1836 equivalenti a 7 pagine di testo standard

SHARE: share via email share on facebook share on twitter share on linkedin share links